Tragedia in Val Badia, il ricordo della città di Orvieto

Data:
6 luglio 2023
8e4879d5-5945-4956-9c3a-9c490f382d86 1371
La lapide in ricordo delle vittime dell’incidente in Val Badia
Il 6 luglio 1993 18 persone morirono in un incidente stradale. Il sindaco Tardani: “Trenta anni dopo un dolore ancora indelebile”

 

(COMUNICAZIONE) ORVIETO – Il 6 luglio del 1993 sulla Statale 244 in Val Badia, vicino Brunico, 18 cittadini di Orvieto e di alcuni Comuni del comprensorio, morirono nell’incidente che coinvolse il pullman della tradizionale gita estiva organizzata dalla Diocesi di Orvieto-Todi. Il mezzo, dopo essersi scontrato con una Bmw, precipitò nel torrente Gadera.

Nel 30esimo anniversario della scomparsa le vittime sono state ricordate con una preghiera nella chiesa di Longega.

A 30 anni da quella tragedia che sconvolse le nostre comunità e l’Italia intera – afferma il sindaco di Orvieto, Roberta Tardaniil dolore e il ricordo è ancora vivo e indelebile. Giovani vite vennero strappate alla loro esistenza troppo presto, molte famiglie distrutte dal dolore. A loro e a tutte le comunità coinvolte e unite da quel lutto va il pensiero e l’abbraccio della città di Orveto”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
06/07/2023