“Insieme – Nel segno della musica”, al via la stagione musicale del Ridotto del Teatro

Data:
28 ottobre 2023
Domenica 29 ottobre alle 17 al Mancinelli il recital di piano e fisarmonica con il Maestro Cambri, primo appuntamento della rassegna organizzata dalla Scuola comunale di musica “A.Casasole”, l’Unitre Orvieto e l’Isao

 

(COMUNICAZIONE) ORVIETO – Il Ridotto del Teatro Mancinelli di Orvieto torna a risuonare con “INSIEME – Nel segno della Musica”, la stagione concertistica promossa e organizzata dalla Scuola Comunale di Musica di Orvieto “Adriano Casasole”, Unitre Orvieto e Isao con il sostegno del Comune di Orvieto e della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.

Sette i concerti in programma da ottobre 2023 a maggio 2023 nell’ambizioso progetto  reso possibile dalla lungimiranza della Scuola Comunale e dell’Unitre che, insieme al prezioso apporto di Lions Club Orvieto e Rotary Club Orvieto, lo scorso anno hanno acquistato e posizionato nel Ridotto un pregevole pianoforte a coda.

“INSIEME – Nel segno della Musica” sarà inaugurato domenica 29 ottobre 2023, alle 17, con il primo evento in programma al Ridotto del Teatro Mancinelli: Récital di pianoforte e musica solista il Maestro Riccardo Cambri, con la partecipazione del Maestro Chin-Hsiang Hsu e di Olga Tarlev.

Cambri si esibirà al pianoforte e – vera e propria rarità – alla fisarmonica, lo strumento col quale si avvicinò alla musica in tenerissima età e che coltivò con intensa passione.

Il repertorio andrà da Beethoven a Debussy, da Brahms a Piazzolla e Bacalov. In alcuni brani sarà accompagnato dalle pianiste Chin-Hsiang Hsu e Olga Tarlev, fra le migliori allieve della sua lunga attività didattica presso la Scuola Comunale di Orvieto.

Il concerto sarà impreziosito da una deliziosa sorpresa che emozionerà gli appassionati della storia e dei personaggi orvietani: Riccardo Cambri suonerà per la prima volta in pubblico la pregiata fisarmonica Scandalli appartenuta al signor Reno Montanucci, indimenticabile imprenditore e uomo di cultura orvietano, che gli eredi hanno donato alla Scuola di Musica ed affidato alla cura del Maestro Cambri.

insieme 1833

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
28/10/2023