Contratti di Locazione

Per informazioni
Ufficio Casa – Settore Tecnico - Comune di Orvieto


Indirizzo
via Garibaldi n. 8 – 05018 Orvieto


Telefono
0763306219

Fax
0763306292


Orario
dal Lunedì al Venerdì dalle 9:30 alle 13:00, il Lunedì e Giovedì anche dalle 15:00 alle 17:30


Mail
ufficiocasa@comune.orvieto.tr.it

www.comune.orvieto.tr.it


Responsabile
Geom. Corrado Antonini


Personale presente

  • Geom. Corrado Antonini
  • Sign.ra Biritognolo Anna Grazia


SCARICA I CONTRATTI

Per la locazione degli immobili adibiti ad uso abitativo esistono due possibili forme contrattuali (come previsto dalla legge 9 dicembre 1998 n. 431 che regola le locazioni degli immobili):


1 -  CONTRATTI DI LIBERO MERCATO che si basano sulla libera contrattazione tra il locatore e il locatario. Hanno durata obbligatoria di 4 anni + 4 di rinnovo e non hanno alcun beneficio fiscale;

2 - CONTRATTI CONCERTATI  con canoni che devono essere compresi entro limiti minimi e massimi, determinati sulla base di accordi raggiunti in sede locale tra le organizzazioni della proprietà edilizia e degli inquilini.

Il 23 dicembre 2004 è stato sottoscritto dalle organizzazioni della proprietà e degli inquilini l’ accordo territoriale per il Comune di Orvieto; è stato inoltre sottoscritto da parte delle organizzazioni  sindacali della proprietà edilizia, degli inquilini e dall’A.DI.SU. (Agenzia per il diritto allo Studio Universitario) l'accordo per locazioni di immobili a studenti universitari. Il suddetto accordo il 02 aprile 2013 è stato modificato tra le parti in considerazione che, mentre i prezzi relativi al canone mensile del centro storico rimangono stabili nel tempo nelle altre zone subiscono, anche se pur lieve, un aumento. Aumento che si evince nella nuova tabella A che sostituisce quella allegata dell'accordo del 23 Dicembre 2004.

TIPI DI CONTRATTO

I contratti di locazione che si possono stipulare sono di quattro tipi:

  • CONTRATTO DI LIBERO MERCATO
    durata del contratto: 4 anni + 4 anni;
    entità del canone: libero;
    agevolazioni fiscali per il proprietario: nessuna (l’IRPEF è calcolata sull’85% del canone percepito);
    schema di contratto: libero.

  • CONTRATTO CONCERTATO AD USO ABITATIVO
    durata del contratto: 3 anni + 2 anni;
    entità del canone: fissata dall’accordo territoriale tra Sindacati degli inquilini e Associazioni dei proprietari sottoscritto per il Comune di Orvieto il 23 dicembre 2004 e come modificato il 02 Aprile 2013 (non è applicabile a: alloggi di edilizia residenziale pubblica, appartamenti signorili, ville, palazzi importanti o vincolati, uffici e negozi che seguono le regole del libero mercato);
    agevolazioni fiscali per il proprietario:
    imposta di registro ridotta del 30%;
    IRPEF sul 59,5% del canone annuo;
    agevolazioni fiscali per gli inquilini:
    se il reddito non supera i 15.493,71 €, detrazione IRPEF di 495,80 €; se il reddito è compreso tra i 15.493,71 € e i 30.987,41 € la detrazione IRPEF è di 247,90 euro; oltre il reddito di € 30.987,41 non si applica alcuna riduzione IRPEF;
    schema di contratto: come da allegato A all’accordo suddetto;

  • CONTRATTO AD USO TRANSITORIO 
    può essere stipulato solamente in presenza di comprovate particolari situazioni in capo al locatore (es. necessità personale, ecc.) o dell’inquilino (es. contratto di lavoro a tempo determinato).
    durata: minimo 1 mese, massimo 18 mesi non rinnovabili;
    entità del canone: fissata dall’accordo territoriale tra Sindacati degli inquilini e Associazioni dei proprietari sottoscritto per il Comune di Orvieto il 23 dicembre 2004;
    schema di contratto: come da allegato B all’accordo suddetto;
    agevolazioni fiscali: nessuna.

  • CONTRATTO PER STUDENTI UNIVERSITARI 
    può essere stipulato solamente con studenti universitari frequentanti i corsi di Laurea con sede in Orvieto; durata: minimo 6 mesi, massimo 36 mesi;
    entità del canone: fissato dall'accordo territoriale tra Sindacati degli inquilini, Associazioni dei proprietari e A.DI.SU. (Agenzia per il diritto allo Studio Universitario);
    schema di contratto: come da allegato C all’accordo suddetto; agevolazioni fiscali per il proprietario:
    imposta di registro ridotta del 30%;
    IRPEF sul 59,5% del canone annuo; aliquota ICI al 4 per mille;


Per stipulare le tre tipologie di contratti concertati devono essere utilizzati i contratti tipo, approvati unitamente all'accordo territoriale, che sono a disposizione, insieme al testo dell'accordo, alla zonizzazione della città e alle tabelle per la determinazione del canone, presso i seguenti uffici comunali, oltre che presso le Organizzazioni della proprietà e degli inquilini:
Ufficio Casa; (indirizzo, telefono, orario sono indicati in fondo alla pagina): 

 


NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • Legge 9 dicembre 1998 n. 431 "Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo".

  • Decreto Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze del 30 dicembre 2002;

  • Deliberazione della Giunta Regionale dell’Umbria 7 maggio 2003 n. 588;

  • Deliberazione del C.I.P.E. del 13 novembre 2003.