Data: 25/02/2019

Sindaco Germani chiede al Ministro Infrastrutture e a Trenitalia l'adozione di provvedimenti urgenti per rispondere ai disservizi lungo la tratta Roma-Firenze

I problemi dei principali collegamenti IC aggravano notevolmente la condizione dei lavoratori pendolari

COMUNICATO STAMPA n. 119/19 G.M. del 25.02.19 
Il Sindaco Germani chiede al Ministro delle Infrastrutture Toninelli e alla Direzione Regionale di Trenitalia di porre fine ai “gravi e reiterati disservizi sulla tratta Roma-Firenze” 
(ONAF) – ORVIETO – In relazione al protrarsi dei disservizi sulla tratta ferroviaria Roma-Firenze, il Sindaco di Orvieto ha scritto al Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli e alla Direzione Regionale di Trenitalia, una nota ufficiale inoltrata anche al Prefetto di Terni, Paolo De Biagi e all’Assessore Regionale ai Trasporti, Giuseppe Chianella, in cui chiede con urgenza l’adozione di provvedimenti idonei.
“Mi rincresce dover segnalare che con cadenza quotidiana continuano a verificarsi gravissimi disservizi sulla tratta Roma-Firenze – scrive il Sindaco, Giuseppe Germani al Ministro Toninelli – tali disservizi interessano in modo particolare i collegamenti Intercity, di fondamentale importanza soprattutto per i lavoratori pendolari che risiedono nel nostro territorio.
L’IC 581 viene sempre più di frequente dirottato sulla linea lenta, creando notevoli disagi; episodi di rallentamenti, deviazioni e ritardi stanno diventando la regola anche per le altre importanti linee di collegamento, con l’IC 596 e l’IC 598.
Questa situazione aggrava notevolmente la condizione dei lavoratori pendolari ed ha pesanti ripercussioni sulla loro qualità della vita.
Si chiede, pertanto, di adottare con la massima sollecitudine ogni provvedimento idoneo a garantire all’utenza un adeguato servizio, ponendo fine alla intollerabile serie di ritardi e inadempienze come segnalato”.