Data: 06/11/2018

Pubblicazione bando per concessione della gestione del Palazzo del Popolo

La presentazione delle offerte entro le ore 12 di giovedì 22 novembre. Nell'edificio sono in corso intanto i lavori di adeguamento alle norme di pubblico spettacolo

COMUNICATO STAMPA n. 845/18 G.M. del 06.11.18 
Nuova pubblicazione del bando per la concessione in gestione del Palazzo del Capitano del Popolo. Le offerte vanno presentate entro le 12:00 del 22 Novembre 
• Al Palazzo sono iniziati i lavori di adeguamento della struttura
(ON/AF) – ORVIETO – Sul sito web del Comune di Orvieto sezione “Amministrazione trasparente” http://ww2.gazzettaamministrativa.it/opencms/opencms/_gazzetta_amministrativa/amministrazione_trasparente/_umbria/_orvieto/110_ban_gar_con/2018/Documenti_1541161324079/ e all’Albo pretorio on line è nuovamente pubblicato il Bando per la concessione in gestione del Palazzo del Capitano del Popolo.
La scadenza per la presentazione delle offerte è giovedì 22 novembre 2018 alle ore 12:00.
All’interno del Palazzo del Popolo, intanto, sono iniziati il 22 ottobre scorso e sono in corso d’opera, i lavori di adeguamento della struttura alle norme di pubblico spettacolo attuati dal Comune di Orvieto per una spesa di €. 37.215,38 per le attività soggette alla disciplina di prevenzione incendi per i locali di pubblico spettacolo ai sensi del D.P.R. 151/11, secondo le prescrizioni dettate nel marzo scorso dalla Commissione di pubblico spettacolo, che prevedono, tra l’altro, la presenza di 3 unità di Vigili del Fuoco durante tutte le manifestazioni. 
 
I nuovi interventi, autorizzati dalla competente Soprintendenza, sono finalizzati al superamento delle criticità emerse, e riguardano, in particolare: 
- la sostituzione di 8 porte REI 120
con nuovi modelli certificati ai sensi della vigente normativa, per la compartimentazione di alcune zone dell’edificio al fine di isolarle in caso di incendio;
- adeguamenti con opere di compartimentazione delle via di fuga della Sala dei Quattrocento e della Sala Etrusca, 


- ripristino dell’infisso del fornice centrale mediante la sostituzione dei cristalli incrinati, ed apertura centrale con nuove cerniere e cristalli stratificati antisfondamento
- realizzazione di un luogo sicuro per stazionare soggetti disabili durante la durata dell’eventuale emergenza, mediante la realizzazione di una pedana sulla parte finale della balconata esterna posta allo stesso livello della sala. 


- per garantire i requisiti di sicurezza della caduta nel vuoto sarà realizzata una balaustra in lamiera di ferro, che coprirà la parte finale dell’attuale balconata e riprenderà il disegno “a lame” degli altri infissi del palazzo.  
“Al termine dei lavori previsti per la fine del mese di novembre – anticipa l’Assessore ai Lavori Pubblici, Floriano Custolino in qualità di Presidente della Commissione di Pubblico Spettacolo – sarà indetta una nuova riunione della Commissione per valutare l’efficacia delle misure adottate in conformità alle prescrizioni ricevute nella precedente seduta”.