Data: 05/03/2018

"Orvieto Fotografia" dal 9 all'11 marzo 2018 - 15^ edizione

Ha per tema "La bellezza salverà il mondo"

 
COMUNICATO STAMPA n. 180/18 G.M. del 05.03.18 
LA BELLEZZA SALVERA’ IL MONDO - ORVIETO FOTOGRAFIA / Convention FIOF 2018. 15^ edizione dal 9 all’11 marzo 
• Il Festival Internazionale della Fotografia, Video e Comunicazione Visiva si terrà nelle location più significative della città che ospiteranno workshop, seminari, mostre fotografiche, istallazioni 
(ON/AF) – ORVIETO – Ancora una volta Orvieto diventa capitale della Fotografia Italiana ed Internazionale per la 15^ edizione di ORVIETO FOTOGRAFIA Festival Internazionale della Fotografia, Video e Comunicazione Visiva; Convention intitolata LA BELLEZZA SALVERA’ IL MONDO in programma ad Orvieto dal 9 all’11 marzo e organizzata da FIOF / Fondo Internazionale per la Fotografia 2018, con il patrocinio del Comune
Ancora una volta, fotografi, artisti, appassionati, intellettuali, studiosi e curiosi si ritroveranno ad Orvieto che si conferma un importante palcoscenico internazionale per la fotografia moderna e contemporanea che trasformerà la città in un vero e proprio punto di incontro e di scambio per il sistema internazionale della fotografia, della video-produzione e della comunicazione a 360 gradi catalizzando sempre più la sensibilità e l’attenzione dei fotografi, degli artisti, degli studiosi, ma anche più semplicemente degli appassionati e dei visitatori attratti dalla qualità professionale dell’offerta e dalla varietà della proposta, con il coinvolgimento dei giovani studenti, istituti di fotografia, istituti tecnici ed accademie delle belle arti nazionali.
“La bellezza salverà il mondo” è la nozione che per tre giorni l’evento intende far emergere dal flusso di immagini e messaggi lanciati continuamente dai social network e nuovi mezzi di comunicazione, dove sempre più spesso si perdono concetti come: il bello e/o il buono, la dignità dell’immagine come forma espressiva, estetica, artistica ed emozionale. Se da un lato, dunque, la fotografia é rimasta la stessa dalle sue prime apparizioni, per la sua innata capacitá di rendere eterno un istante, dall’altro ha cambiato e continuamente cambia modi, supporti e valore. 
“Il bello è nelle immagini, nell’arte, nel buono, ma è soprattutto un’emozione” è il concept promosso dal Presidente Nazionale Fiof, Ruggiero Dibenedetto, in una costante ricerca di veri protagonisti che sappiano contribuire e collaborare allo sviluppo di un progetto di riforma che deve coinvolgere non solo gli “addetti ai lavori”.  
L’appuntamento di quest’anno, dunque, vuole mettere al centro la fotografia come comunicazione alternativa: mission del FIOF e della nuova grande sfida. 
Il tutto attraverso un programma denso di attività, durante le quali partecipazione e condivisione diventano soprattutto momenti di crescita individuale: workshop, mostre guidate, seminari, conferenze, rassegne di film, letture portfolio, attività per i giovani e spettacoli
Tanti i protagonisti di ORVIETO FOTOGRAFIA 2018: dal fotografo iraniano noto per suoi reportage in Biafra, Vietnam e Sudafrica negli anni settanta, e per i suoi ampi saggi sulle religioni negli anni successivi ʿAbbās ʿAṭṭār, a Renée Jacobs una delle fotografe più famose di nudo femminile del nostro tempo; da Mattia Zoppellaro a Martino Pietropoli; da Alex Coghe fotoreporter, editore, scrittore e fotografo di strada, attualmente residente in Messico, a Cristiano Castaldi fotografo specializzato nel settore della danza.
E ancora: Alessio Forlano, Graziano Perotti, Marta Viola, Mauro Lupi, Daniele Donati, Pino Sondelli, Prisca Caroli, Roberto Colacioppo, Maurizio Garofalo, Giuseppe Dimiccoli, Angelica Braccini, Jules Bower; e poi Luca Anzalone, Walter Iermano e Samuele Mancini.
 
Il programma dell’edizione 2018 verrà presentato Venerdì ore 12.00 a Palazzo Coelli – sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto nella conferenza stampa di presentazione dell’evento ed inaugurazione mostre.