Data: 27/03/2015

Ordinanze per la viabilità in occasione delle "Via Crucis" nei quartieri della città

Venerdì 3 aprile a San Giovenale, Orvieto Scalo e Sferracavallo

COMUNICATO STAMPA (di pubblica utilità) n. 217/15 G.M. del 27.03.15


Venerdì 3 aprile 2015 processioni della Via Crucis. Disciplina della circolazione stradale nei quartieri di San Giovenale / Centro Storico, Orvieto Scalo e Sferracavallo

(ON/AF) – ORVIETO – Al fine di consentire il regolare svolgimento delle processioni in programma il 3 aprile “Venerdì Santo” nel quartiere di San Giovenale (centro storico) e nei quartieri di Orvieto Scalo e Sferracavallo, il Dirigente del Settore Vigilanza ha disposto i seguenti provvedimenti di regolamentazione del transito e della sosta:

ORVIETO CENTRO
- divieto assoluto di sosta con obbligo della rimozione dalle ore 19 alle ore 23 per consentire il passaggio della Via Crucis sulle seguenti vie e piazze: Piazza San Giovenale - Via Volsinia I°  - Via Volsinia II° - Via Malcorini - Piazza Malcorini - Via Ranieri (parte interessata dalla processione) - Via della Cava (parte interessata dalla processione) – Via Filippeschi - Piazza della Repubblica – Chiesa di Sant'Andrea.

ORVIETO SCALO
- divieto assoluto di sosta con obbligo della rimozione dalle ore 18.00 alle ore 23.00 per consentire il passaggio della Via Crucis sulle seguenti vie: Chiesa parrocchiale Viale 1° Maggio - Via Sant'Anna - Via G. Salvatori – ritorno in chiesa per lo stesso percorso.
 
SFERRACAVALLO
- divieto assoluto di sosta con obbligo della rimozione dalle ore 18.00 alle ore 23.00 per consentire il passaggio della Via Crucis che, partendo dall'Oasi dei Discepoli attraverserà i giardini pubblici e la rotatoria di Via Po per poi giungere alla Chiesa parrocchiale di “Santa Maria della Stella e San Pietro Parenzo”.

Durante lo svolgimento delle solenni processioni il traffico veicolare verrà deviato o interrotto, secondo le necessità, dal personale della Polizia Municipale in servizio. Il Comando della Polizia Municipale è autorizzato ad adottare tutti i provvedimenti necessari a garantire il normale flusso della circolazione.