Data: 17/11/2022

Disciplina circolazione veicolare e pedonale all’interno area di evacuazione per disinnesco ordigno bellico rinvenuto nel fiume Paglia

I provvedimenti per i centri abitati di Ciconia e Orvieto: punti di raccolta cittadini evacuati, cancelli di controllo, deviazioni, viabilità alterativa  

COMUNICATO STAMPA (di pubblica utilità) n. 884/2022 G.M. del 17.11.22 

Disciplina circolazione veicolare e pedonale all’interno dell’area di evacuazione per operazioni di disinnesco ordigno residuato bellico rinvenuto lungo alveo fiume Paglia -

(ON/AF) – ORVIETO – Domenica 20 novembre 2022 si svolgeranno, come è noto, le operazioni di disinnesco e brillamento della bomba d’aereo di fabbricazione americana da 500 libbre (peso circa 243 kg) rivenuta il 27 ottobre scorso nel corso dei lavori complementari di sistemazione idraulica del fiume Paglia.

Tali operazioni saranno effettuate dal Reparto Artificieri del Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore (BO) che, relativamente alle fasi di disinnesco, hanno individuato in 826 mt. il raggio dell’area di sicurezza riguardante parte dei centri abitati di Orvieto Scalo e Ciconia, con l’evacuazione di circa 2350 persone e la conseguente interruzione veicolare e pedonale all’interno dell’area stessa.

Le operazioni di evacuazione dalle abitazioni inizieranno alle ore 06.00 e termineranno alle ore 08.00, orario in cui è previsto l’inizio delle operazioni di disinnesco dell’ordigno che, una volta despolettato, sarà trasportato a cura degli artificieri nel sito di brillamento individuato nella cava in località Pian d’Ischia del Comune di Orvieto.

Le zone interessate dall’evacuazione precauzionale sono il Centro Abitato di Orvieto Scalo e il Centro Abitato di Ciconia:

Centro Abitato di Orvieto ScaloVia Monte Bianco (dal civico 5 al civico 19 e dal civico 26 al civico 44); Località Acquafredda (civici n. 4, 4/a, 5, 6, 7, 10, 23, 24); Via Angelo Costanzi (dal civico 1 al civico 61 e dal civico 2 al civico 106); Via Paglia (tutta); Via Monte Argentario (tutta); Via Monte Cetona (tutta); Via Monte Cassino (tutta); Via Monte Fumaiolo (tutta); Via Monte Fiorino (tutta); Via Monte Nibbio (tutta); Piazza del Commercio (tutta); Piazza Monte Rosa (tutta); Via Monte Peglia (tutta); Via della Direttissima fino all’area spettacoli viaggiantiVia Monte Amiata (tutta); Via Raimondo Lanari (tutta); Piazza Alberto Poggiani (tutta); Via Amore Rufini (tutta); Via Dilio Rossi (tutta); Via Federico Cialfi (tutta); Via Raimondo Gugliotta (tutta); Via Ulderico Stornelli (tutta); Via Monte Subasio (tutta); Via Monte Vettore (tutta).

Sono inclusi: Caserma Vigili del Fuoco, Centro Commerciale “Porta d’Orvieto”, Eurospin, Superconti, Hotel Orvieto, Hotel Etruria, Hotel Umbria, Distributore IP, Distributore Giontella, Farmacia Frisoni, Piazza del Commercio ed attività commerciali.

Centro Abitato di CiconiaVia dei Tigli (dal civico 1 al civico 53 e dal civico 2 al civico 20); Via dei Gelsi (tutta); Via dei Rosmarini (tutta); Via dei Viburni (tutta); Via dei Corbezzoli (tutta); Via dei Peri (dal civico 5 fino a fine strada senza uscita e dal civico 8 fino alla fine della strada senza uscita); Via dei Ciliegi (tutta); Via delle Mimose (dal civico 1 al civico 1); Largo delle Mimose (tutta); Via degli Agrifogli (tutta); Via dei Cornioli (tutta); Via degli Olmi (tutta); Via delle Querce (dal civico 1 al civico 63 e dal civico 2 al civico 10); Via dei Sambuchi (tutta); Via degli Ippocastani (tutta); Via dei Platani (tutta); Via dei Ginepri (tutta); Via dei Cedri (tutta); Via dei Mandarini (tutta); Via delle Orchidee (tutta); Via degli Eucalipti (tutta); Via dei Girasoli (tutta); Via delle Camelie (tutta); Via dei Tulipani (tutta); Via degli Anemoni (tutta); Via dei Gladioli (tutta); Via dell’Edera (tutta); Via delle Acacie (tutta); Località Sette Martiri (civici 5, 5/a, 6, 7, 8, 9, 10).

Sono inclusi: Polo Scolastico, Chiesa, Farmacia Olivieri, Farmacia Fanello, Palazzetto dello Sport, Campo Sportivo Sette Martiri, Zona Laghetti, Distributore Tamoil e attività commerciali.

All’interno dell’area interdetta verranno posizionati, a partire dalle ore 06.00, dei “cancelli di controllo” che avranno la funzione di sorveglianza al fine di impedire l’ingresso all’area di evacuazione e saranno presidiati da Forze dell’Ordine, Polizia Locale e Volontari della Protezione Civile.

Sulla base dell’ordinanza emessa dalla Prefettura di Terni il 16 novembre u.s., il Dirigente del Settore Polizia Locale e Vigilanza del Comune di Orvieto, T.C. Alessandra Pirro ha disposto, pertanto, la seguente disciplina della circolazione veicolare e pedonale all’interno dell’area di evacuazione che interessa parte del centro abitato di Orvieto Scalo e Ciconia, individuando i blocchi e le deviazioni necessarie:

• A partire dalle ore 07.00 di domenica 20 novembre 2022 e fino al termine delle operazioni di  despolettamento dell’ordigno bellico è vietato l’accesso pedonale e veicolare all’interno del raggio di evacuazione di mt. 826, individuato da cancelli di controllo e presidiati da Forze dell’Ordine, Polizia Locale e volontari della Protezione Civile, fatta eccezione per coloro che entrano nell’area interdetta esclusivamente per agevolare l’evacuazione dei propri familiari e comunque entro le ore 08.00:

CANCELLI DI CONTROLLO posizionati a: 

Orvieto Scalo – Via Sette Martiri (intersezione Viale I° Maggio);

Orvieto Scalo – Variante Bagnorese (intersezione Viale I° Maggio);

Orvieto Scalo – Via Angelo Costanzi (rotatoria Porta d’Orvieto);

- Strada Comunale Corbara – Cimitero Britannico;

Rotatoria Ospedale;

Ciconia – Via degli Aceri;

Ciconia – Via dei Tigli;

Orvieto Scalo – Via della Direttissima;

Rotatoria Ponte Pertini;

Rotatoria La Svolta (Chiani);

Ciconia – Via delle Mimose;

Orvieto Scalo – Casello Autostrada;

Ciconia – Via degli Ulivi/Via degli Aceri;

Via dei Ginepri/Sambuchi;

Ciconia – Via delle Querce;

Località San Martino;

- Ciconia – Strada Osarella;

Orvieto Scalo – Depuratore;

Orvieto Scalo – Via Monte Cimino;

Orvieto Scalo – sottopasso Via Monte Terminillo;

Orvieto Scalo – Via Monte Bianco;

Orvieto Scalo – Sottopasso Ferroviario;

Orvieto Scalo – Piazza della Pace;

Ciconia – Via dei Meli;

Ciconia – Via dei Peri;

Ponte Pertini – sotto;

Ciconia – Giardino Via delle Mimose;

Clinica Veterinaria Pioppi;

Soleica;

Cava 1;

- Cava 2.

• Tutte le deviazioni saranno rese note attraverso installazione di segnaletica di indirizzamento predisposta dall’Ufficio Segnaletica del Comune di Orvieto.


• Al fine di consentire la percorrenza dalle zone di Ciconia non evacuate verso l’Ospedale e viceversa, l’ultimo tratto di Via degli Ulivi, dall’intersezione con Via dei Sambuchi fino a Via degli Aceri, sarà disciplinato a doppio senso di circolazione; a tal fine, dalle ore 06.00 fino al termine delle operazioni, lungo questo tratto di Via degli Ulivi è fatto divieto assoluto di sosta con rimozione dei veicoli.

• Viabilità alternativa per le zone di Ciconia non evacuate:

-  Da Viale dello Stadio, deviazione a sinistra su Via delle Robinie, Via degli Abeti, Via degli Aceri, Via degli Ulivi, rotatoria ospedale, ospedale, S.S.79 Bis e viceversa.

• Viabilità alternativa per le zone di Orvieto Scalo non evacuate:

- Da Strada Bagnorese, deviazione a sinistra su Viale 1° Maggio, a sinistra su Via Sette Martiri, Piazza Matteotti, S.P. 56 direzione Sferracavallo e viceversa.

• Viabilità alternativa per Orvieto Centro Storico:

Da S.S.71 provenienza Viterbo, nessuna limitazione;

Da S.P. 44 e S.P. 99 (Sferracavallo), nessuna limitazione;

Da S.S. 205 Amerina, deviazione su strada Provinciale Castiglione in Teverina, direzione Lubriano, direzione Canale, bivio “Le Velette”, a sinistra su S.P. 42, Segheria, Porta Romana;

A partire dalle ore 08.00 fino al termine delle operazioni di despolettamento dell’ordigno bellico con la riapertura della normale viabilità, tutte le percorrenze del trasporto pubblico locale all’interno dell’area interdetta alla circolazione saranno interrotte.

Dalle ore 06.00 alle 08.00 sarà predisposto un servizio navetta con i mezzi di Busitalia che garantiranno l’arrivo all’area di accoglienza della popolazione collocata presso l’impianto sportivo “Luigi Muzi” dai centri abitati di Orvieto Scalo e Ciconia senza utilizzare le proprie autovetture.

A tal fine sono stati individuati i seguenti punti di raccolta della popolazione

- Via Monte Nibbio (zona Borgo);

- Orvieto Scalo – Via Ulderico Stornelli;

- Ciconia – Via degli Eucalipti.

Il servizio garantirà anche il trasporto delle persone dopo la riapertura al transito per il rientro della popolazione alle proprie abitazioni.

Saranno garantite le corse con orario festivo da Stazione di Orvieto, Sferracavallo, Cimitero, Piazza della Repubblica, Stazione di Orvieto.

Le corse della Linea “A” festiva, saranno sospese e riprenderanno non appena sarà riaperta la normale viabilità.

Il Comando della Polizia Locale adotterà tutti i provvedimenti contingibili dettati da ragioni di emergenza, ordine pubblico o circolazione veicolare e pedonale.