Data: 02/08/2022

Carta escursionistica “Il territorio degli Etruschi – Esperienze a piedi, bicicletta e cavallo” con cinque itinerari

Realizzata da Comune di Orvieto, Comune di Porano e Cai Orvieto

COMUNICATO STAMPA n. 625/22 G.M. del 02.08.22 
“Il territorio degli Etruschi – Esperienze a piedi, bicicletta e cavallo”, carta escursionistica realizzata da Comune di Orvieto, Comune di Porano e Cai Orvieto
• Cinque gli itinerari escursionistici proposti
(ON/AF) - ORVIETO – Cinque itinerari esperienziali per scoprire le ricchezze enogastronomiche e artigianali di Orvieto e del suo territorio camminando immersi nella natura. E’ la proposta contenuta ne “Il territorio degli Etruschi – Esperienze a piedi, bicicletta e cavallo”, la carta escursionistica realizzata dal Comune di Orvieto in collaborazione con il Comune di Porano e il Cai Orvieto cofinanziata dalla Regione Umbria nell’ambito dell’Avviso pubblico volto al sostegno e alla realizzazione di progetti e sviluppo dell’offerta territoriale e dei servizi ad essi connessi. 
L’obiettivo del progetto è quello di ampliare l’offerta turistica di Orvieto oltre le tradizionali proposte di una città d’arte e fare un salto di qualità nella tutela e promozione della sentieristica locale per intercettare le nuove attenzioni sul turismo outdoor generate dalla pandemia. La carta dei sentieri rappresenta quindi un primo importante passo in avanti che rende maggiormente accessibile l’ambiente periurbano e l’intero comprensorio, ricco di esperienze e di sorprese storiche e  naturalistiche tra le quali la vicina area del Monte Peglia, patrimonio Mab Unesco.
Negli itinerari escursionistici consigliati, che abbracciano più Comuni e fanno anche parte di percorsi più articolati come l’Anello dell’Orvietano (12 tappe, 150 chilometri), la Traversata dei Due Laghi Trasimeno-Bolsena (7 tappe 100 km) e la Via Romeo Germanica, vengono proposte non solo le caratteristiche naturalistiche e paesaggistiche o i punti di interesse culturale ma anche le visite presso cantine vitivinicole, frantoi, produttori di formaggi, birrifici e laboratori artigianali che si possono incontrare lungo il tragitto. 
Gli itinerari sono i seguenti: 
- Itinerario 1 - Sentiero Orvieto-Ponte del Sole-Parco di Sferracavallo-Rocca Ripesena-Castello San Quirico-Loc. Secondo Altopiano-Casa Pisana-Castelgiorgio
- Itinerario 2 - Anello Orvieto-Porano-Torre San Severo-Buonrespiro Sugano-Rocca Ripesena-Orvieto
- Itinerario 3 - La Traversata dei Due Laghi, tratto Montegabbione-Orvieto-Bolsena
- Itinerario 4 - Il Grande Anello dell’Orvietano Monteleone d’Orvieto-Fabro-Allerona-Castel Viscardo Poggio Forno-Bardano Vecchio-Rocca Ripesena-Orvieto
- Itinerario 5 - Orvieto Scalo-Le Velette-Canale Vecchio-Porano
Per il Sindaco e Assessore al Turismo, al patrimonio culturale, storico, artistico, archeologico e religioso che caratterizza Orvieto si somma quindi un patrimonio naturale altrettanto ricco che fa sì che il territorio orvietano si presti a ogni tipo di attività escursionistica, a piedi, in bici o a cavallo. La rete di sentieri costituisce anche l’infrastruttura sostenibile per collegare tutte le forme di “turismo esperienziale” presenti nelle aziende agricole, nei piccoli centri e nei laboratori artigianali che si trovano in gran numero lungo i percorsi. Cammino e gusto, sport e conoscenza, sono elementi che attirano appassionati dei sentieri, vecchi e nuovi, famiglie e piccoli gruppi. Con questo progetto si mette il primo tassello di valorizzazione dell’offerta turistica outdoor del territorio, che va adeguatamente promossa e sviluppata per puntare anche all’aumento della permanenza media, e si chiudono gli interventi del progetto “Orvieto, un’esperienza aumentata” cofinanziato dall’assessorato al Turismo della Regione Umbria con cui, tra le altre cose, è stata realizzata la nuova segnaletica turistica pedonale multimediale e interattiva e predisposto il nuovo piano di marketing territoriale. L’Amministrazione comunale di Orvieto ringrazia il Comune di Porano, partner dell’iniziativa, e il Cai di Orvieto per la preziosa collaborazione nella tracciatura dei sentieri e nella redazione dei percorsi esperienziali.
Le carte escursionistiche “Il territorio degli Etruschi” sono attualmente disponibili presso l’Ufficio Turistico di Piazza Duomo e saranno distribuite nei punti di interesse della città mentre gli itinerari saranno pubblicati anche sul sito di promozione turistica del territorio www.liveorvieto.com