Data: 30/03/2015

Assegnata la locazione del complesso "Belvedere di Orvieto"

Aggiudicataria la società Bisqait di Roma, unica concorrente

COMUNICATO STAMPA n. 222/15 G.M. del 30.03.15


Assegnata alla BISQAIT di Roma la locazione del complesso del "Belvedere di Orvieto"

(ON/AF) – ORVIETO – Dopo la verifica di ammissibilità effettuata il 27 marzo u.s., questa mattina presso la sede comunale, la Commissione giudicatrice ha esaminato l'offerta economica e tecnico-qualitativa presentata dall'unica ditta concorrente – la BISQAIT di Roma - del bando di gara per l'assegnazione in locazione del complesso del "Belvedere di Orvieto" di proprietà comunale situato lungo la SS. Umbro-Casentinese.
A fronte di un canone a base di gara di € 5.000,00 la società ha presentato un'offerta di € 6.100,00.
Come previsto dal bando, l'assegnazione provvisoria è avvenuta secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del progetto tecnico-gestionale presentato per la proficua valorizzazione del complesso dei locali.
L'offerta qualitativa, infatti, è stata valutata secondo i criteri del progetto gestionale della struttura (modalità di presentazione al pubblico dei prodotti tipici e dell'offerta turistica del territorio, tempi di avvio dell'attività, numero di giorni di apertura della struttura durante l'anno) e interventi sull'immobile (migliorie eventualmente apportate ai locali per le parti murarie, igienico sanitarie e impiantistiche).

Come è noto, la locazione di natura commerciale del fabbricato riguardava solo ed esclusivamente le seguenti tipologie di attività commerciali: vendita di prodotti enogastronomici locali, somministrazione di bevande ed alimenti nella tipologia bar, informazioni turistiche).
Per l'area esterna al fabbricato non oggetto della locazione, tuttavia, il locatario con la sottoscrizione del relativo contratto si impegna a provvedere, a sua esclusiva cura e spese, allo sfalcio dell'erba, al taglio degli arbusti, alla potatura ed alla raccolta dei rifiuti che dovranno essere conferiti secondo le modalità in uso nel territorio.